top of page
Cerca
  • Sabina Moscatelli

Usare i meme nella didattica - come e perché

Tutti conosciamo i meme (pronunciati "miims", in inglese). Sono immagini con testo sovrapposto, che di norma fanno ridere, che possono trasformarsi in uno strumento di verifica della comprensione. Utilizzando un meme, gli studenti sintetizzano in un'immagine le informazioni raccolte e in un paio di righe di testo riassumono il concetto, mostrando di averlo compreso e acquisito (portare in classe un po' di buon umore male non fa, suvvia).


Come sa chi mi segue (o mi conosce), io resto comunque anche una fan di penna e quaderno. Prima di realizzare il nostro meme digitale, mettiamoli alla prova con della sana creatività d'altri tempi. Male non farà, vedrete!

.

Come si fa

IMGFlip Meme Generator è un sito web gratuito che fornisce una libreria di immagini tra cui scegliere. In alternativa gli utenti possono caricare le proprie immagini e quindi sovrapporre il testo. Basterà poi fare clic su generate per scaricare o pubblicare sui social media.


Idee per la didattica

a) Completata una lettura, invitate gli studenti a creare un meme per verificare la comprensione del testo. Per un articolo o un capitolo più lungo, gli studenti possono suddividerlo in sezioni e creare una presentazione collaborativa che riassuma i punti chiave.


b) Invitate gli studenti a individuare i meme che replicano gli stereotipi e a prendere decisioni sull'uso di meme che potrebbero non essere appropriati per l'uso in un contesto scolastico. I meme rappresentano un'occasione preziosa per una discussione sulla cittadinanza digitale.


c) Usateli per creare il Regolamento di classe.


d) Sono eccezionali per ampliare il lessico in una lingua straniera e funzionano alla grande con i false friends (come propone una mia studentessa nell'immagine, giocando con incidente mortale e per caso).



e) Utilizzateli voi stessi per introdurre un argomento della disciplina che insegnate.


E questo è uno dei casi in cui potrei andare avanti ancora a lungo con il mio elenco.


39 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page