Cerca
  • Sabina Moscatelli

Insert learning: per lezioni attive e inclusive sui siti web

Premetto: nella mia personale classifica, questa si aggiudica certamente il premio Best Extension 2021. Leggete e poi ditemi se siete d'accordo oppure no.


Sovente ci troviamo ad assegnare o a indicare ai nostri studenti siti web contenenti risorse integrative rispetto a quanto abbiamo spiegato in classe.

Nella mia esperienza, gli studenti tendono a perdersi nel mare magnum delle informazioni e la navigazione si trasforma rapidamente in una perdita di tempo. Oggi, però, ho trovato uno strumento formidabile che consente di rendere più attiva e inclusiva la navigazione sui siti.

L'extension disponibile gratuitamente in Chrome Web Store si chiama Insert Learning.

Cosa fa Insert Learning?

Ci permette di inserire

- evidenziazioni del testo

- domande (aperte o a scelta multipla)

- post-it

- video

- commenti

all'interno del sito web che abbiamo selezionato.

Vantaggi

1) È integrato in Google Classroom. In questo modo potrete comodamente importare i vostri utenti;

2) le lezioni così preparate possono essere condivise con i colleghi;

3) è inclusivo, perché consente di "semplificare" e personalizzare le pagine su misura per le esigenze dei nostri studenti, quali che siano le loro esigenze;

4) le lezioni possono essere stampate ed esportate come PDF.


Svantaggi? Purtroppo l'interfaccia è disponibile esclusivamente in inglese, e questo potrebbe essere un limite, certamente, ma vi è assicuro che è sufficientemente intuitiva.


Se volete saperne di più, cliccate sull'immagine per un breve video.


303 visualizzazioni0 commenti

©2020 - La Teacher Digitale