Cerca
  • Sabina Moscatelli

Le nuvole di parole

Una nuvola di parole è una rappresentazione visiva di informazioni o dati. Illustra ad esempio la frequenza di determinati lemmi o enunciati, rappresentando con un font di dimensioni maggiori i termini più usati, cioè più frequenti.

Perché sono utili?

Questo tipo di rappresentazione, che sfrutta la memoria visiva, aiuta i lettori a comprendere meglio un'idea, un concetto dominante in un testo o ad affrontare un argomento da una prospettiva diversa.

Da un altro punto di vista, evidenzia le tendenze. Per esempio, se leggiamo un articolo sugli squali attraverso un generatore di nuvole di parole, alcuni dei termini posti in evidenza potrebbero essere oceano (l'habitat degli squali) o grande (riferito alle dimensioni) o ancora imbarcazione.

Come si creano

Esistono diversi strumenti, ma qui ne presento due


Worditout - Strumento agilissimo, in quanto non richiede la creazione di un account docente, ma non consente l’interazione da parte degli studenti. Pertanto è particolarmente adatta per la scuola primaria o secondaria di I grado, dove gli studenti non hanno un dispositivo proprio da utilizzare.

Sarà sufficiente

  1. fare clic su Create your own (come evidenziato nell’immagine);

  2. incollare il testo da analizzare nel riquadro, ottenendo così la nuvola della frequenza





La seconda opzione è rappresentata da Mentimeter, utilizzabile per molteplici attività, oltre a quella che stiamo descrivendo. Basterà creare un account gratuito, facendo clic sul pulsante SIGN UP in alto a destra, inserire le domande sulle quali s’intendono sollecitare gli studenti e quindi andare in Presentation.

Gli studenti contribuiranno utilizzando il cellulare, entrando nella pagina www.menti.com, senza necessità di creare alcun account (e quindi senza perdere tempo).

Per accedere, digiteranno il codice che comparirà sullo schermo, come nell’immagine seguente:



64 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti